Psicologia dell’Emergenza: un testo fondamentale



Un testo basilare ed essenziale per gli Psicologi dell’emergenza

Psicologia dell'Emergenza un testo fondamentale

Fabio Sbattella, Marilena Tettamanzi (a cura di)
“Fondamenti di Psicologia dell’Emergenza”
Franco Angeli editore

Indice

Fabio Sbattella, Marilena Tettamanzi, Introduzione
Fabio Sbattella, Sviluppare ricerca in psicologia dell’emergenza: aspetti critici e potenzialità
Maria Teresa Fenoglio, Origini e paradigmi della psicologia dell’emergenza
Gianluca Ligi, Il disastro come evento culturale
Marilena Tettamanzi, Fabio Sbattella, Marzia Molteni, Famiglie in emergenza tra vulnerabilità e resilienza
Marzia Molteni, Marilena Tettamanzi, Fabio Sbattella, Psicologia per i soccorritori e psicologia dei soccorritori
Paolo Guiddi, Elena Marta, Motivazioni prosociali e comportamenti volontari: una review
Fabio Rossi, Tratti di personalità e comportamenti in emergenza: cosa dice la ricerca
Luigi De Donno, La ricerca scientifica sul trauma psichico
Federica Biassoni, Maria Rita Ciceri, Daniele Ruscio, Percezione del rischio e prontezza all’azione. Aspetti cognitivi ed emotivi in psicologia del traffico.

 

In breve
Un quadro dello stato dell’arte sul comportamento umano in situazioni d’emergenza. Un testo in grado di dare fondamento alle scelte operative degli psicologi dell’emergenza e ai nuovi sviluppi che questa disciplina vivace si prepara a costruire.

 

Presentazione del volume

La comprensione dei processi psichici che interessano le persone e i gruppi coinvolti direttamente e indirettamente in incidenti stradali, aggressioni, disastri antropici o naturali, risulta una priorità per prevenire i comportamenti rischiosi, soccorrere le persone in crisi, ricostruire e riparare i traumi.

All’interno di una società sempre più attenta ai rischi e nello stesso tempo sempre più esposta ai pericoli, la psicologia dell’emergenza negli ultimi anni si è caratterizzata per il suo rapido e importante sviluppo.

In particolare, sono state messe a punto e verificate metodologie e buone pratiche; si è diffusa, anche a livello culturale e di opinione pubblica, una buona sensibilità sugli aspetti emotivi, cognitivi e sociali, coinvolti nelle dinamiche interpersonali in emergenza.

Le esperienze realizzate hanno anche sollevato nuove domande, mostrando come le condizioni estreme possano insegnare molto, anche sul funzionamento ordinario della mente e dei gruppi umani.

Il volume traccia un quadro dello stato dell’arte sul comportamento umano in situazioni d’emergenza, evidenziando i nodi critici dei problemi affrontati, le ipotesi avanzate, verificate e scartate dai ricercatori; i risultati su cui attualmente esiste consenso; le domande ad oggi aperte; le metodologie di ricerca più accreditate e i concetti cruciali per riflettere sui problemi affrontati.

Un testo in grado di dare fondamento alle scelte operative degli psicologi dell’emergenza e ai nuovi sviluppi che questa disciplina prepara a costruire.

 

Fabio Sbattella, psicologo e psicoterapeuta didatta, insegna Psicologia delle emozioni all’Università Cattolica di Milano, dove è responsabile dell’Unità di ricerca di psicologia dell’emergenza e dell’assistenza umanitaria. Ha coordinato sul campo progetti di ricerca di persone scomparse e di sostegno a gruppi sconvolti da lutti traumatici, ricerche e interventi a favore delle comunità colpite da catastrofi naturali (in Molise, Sri Lanka, Haiti, Abruzzo, Emilia) e antropiche (in Salvador, Kossovo e Russia). Autore di molti contributi scientifici, ha pubblicato Manuale di psicologia dell’emergenza (Angeli, 2009).

Marilena Tettamanzi, psicologa e psicoterapeuta familiare, è dottore di ricerca in Psicologia e membro dell’Unità di ricerca di psicologia dell’emergenza e dell’assistenza umanitaria. Ha realizzato ricerche sullo stress degli operatori dell’emergenza e sui traumi legati a incidenti stradali e diretto ampi interventi formativi rivolti ai volontari e ai professionisti del soccorso. Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche, è vicedirettore della rivista Psicologia dell’emergenza e dell’intervento umanitario.